Percorso


Translator



Mappa Webcam





WebCam Appennino




Serra - Chiusi della Verna

Serra - Chiusi della Verna

Serra chiusi della verna




Storia di Serra   

La via del Passo di Serra,che congiungeva Bologna ed Arezzo,la si trova indicata in tutte le più antiche cartine.

La percorsero gli eserciti dell'antica Roma, ancora prima della nascita di Cristo.

Vi passarono durante il Medioevo centinaia di migliaia di pellegrini che da tutta l'Europa si recavano a Roma.

Procedevano in gruppi per difendersi dai Briganti,quache fortunato a cavallo e tutti gli altri a piedi,con il bordone ed

una zucca vuota per l'acqua.

La via del Passo di Serra perse la sua importanza verso la meta del 1800,quando fu aperto il Passo dei Mandrioli.

Attualmente e' ridotta ad una suggestiva mulattiera che conserva tratti dell'antico selciato e permette

comunque di ricalcare i faticosi passi dei soldati romani e dei pellegrini, perche' nei secoli il percorso e' rimasto

sostanzialmente invariato.

Di Serra sappiamo che vi era un antico castello, del quale non e' rimasta traccia,posto in una situazione strategica

per controllare ("Serrare" e da qui il nome) l'obbligo di valico dell Alpe di Serra.

Di tale "castello et curte di Serra" si parla gia' in un documento del 1114.

I primi Serrini furono quasi sicuramente alcuni signori longobardi che si insediarono nella vallata in eta' barbarica:

la presenza"De Longobardis di Serra" e' testimoniata in un documento del 1243.

Gli ultimi un centinaio di abitanti suddivisi in una ventina di famiglie,abbandonarono le loro case tra

il 1950 ed il 1970.

L'intero villaggio ,sopraffato dai rovi,sambuchi e vitarbe,sprofondo' in un silenzio surreale.

Sembra un sogno,per chi se ne era andato e vi ritorna nell'insolite veste di turista,poter camminare adesso

nelle strade lastricate,fra graziose casette in pietra perfettamente restaurate e con i gerani alle finestre.

E' bello sentire il vociare dei villeggianti comporsi in un piacevole risveglio del fiorentino fluido dei nuovi

arrivati e del dialetto arcaico ma vigoroso dei vecchi Serrini.

 

Grazie di cuore a tutti coloro che hanno contribuito al recupero di questo meraviglioso angolo di paradiso

ed anche tu "HOMO VIATORvilleggiante O viandante che tu sia: RISPETTALO.

Grazie di cuore alla amministrazine comunale di Chiusi Della Verna per la loro disponibilita' e tolleranza nei

nostri confronti in quanto con le loro minime disponibilita' di comune montano hanno aiutato nel tempo alla

realizzazione di quanto oggi e' possibile vedere.

dal sito: http://www.serra.toscana.it/


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.