Percorso


Translator



Mappa Webcam





News-Letter



WebCam Appennino




Calizzano

Webcam Appennino Settentrionale - Calizzano


Webcam paese Calizzano
Webcam paese Calizzano 2

Territorio

L'abitato di Calizzano si trova nell'alta Val Bormida, nell'entroterra ligure della Riviera di Ponente, quasi al confine tra la Liguria e il Piemonte lungo l'ampia e fertile conca del fiume Bormida di Millesimo. La grande faggeta del Colle del Melogno raggiunge il territorio di Calizzano con la foresta detta "della Barbottina" dove vi è la presenza di un grosso albero di faggio di quasi duecento anni, alto trentasette metri e del diametro di 347 centimetri; nei pressi del bosco di Rionero si trova invece un massiccio castagno di cinque metri di diametro e con oltre i 250 anni di vita. Il territorio calizzanese è altresì ricco di corsi d'acqua con ben tredici sorgenti, tra queste la fonte Bauda utilizzata nell'attività d'imbottigliamento.

Il territorio comunale è formato, oltre che dal capoluogo Calizzano, anche dalle tre frazioni di Caragna, Mereta e Vetria e dalle diciannove regioni di Barbassiria, Bosco, Camporosso, Caragnetta, Carisciano, Durante, Ferriera Nuova, Frassino, Giaire, Granei, Marenchi, Maritani, Melogno, Miniera, Riini, Rio Nero, Tomaloni, Valle Superiore, Zerboraglia storicamente riconosciute dallo statuto civico.[6]

Dista da Savona circa 48 km e 94 km da Genova.

Clima

Pur distanziando, in linea d'aria, solo 16 km dal mare, Calizzano gode di un clima temperato oceanico, semi-continentale, con forti escursioni termiche giornaliere, durante tutti i mesi dell'anno e moderate escursioni annuali. In gennaio la temperatura media giornaliera si mantiene di pochi decimi al di sopra dello 0°C, le minime notturne registrano infatti valori medi prossimi ai -5°C, ma temperature inferiori ai -10°C si possono ripetere con una certa frequenza durante i periodi in cui prevalgono correnti settentrionali o nelle notti serene, se c'è neve al suolo; le massime diurne invece si attestano mediamente sui +6°C anche se non sono inusuali pomeriggi più tiepidi e non sono infrequenti neppure le giornate di ghiaccio; (nel 1985 il record di temperatura minima fu di -24 °C). La neve è piuttosto frequente da Novembre a Marzo, e durante le annate più fredde il manto nevoso può resistere tutto l'inverno. In estate le giornate sono calde e moderatamente afose (con punte di oltre 30 °C), ma le notti sono sempre abbastanza fresche grazie alla notevole escursione termica che può arrivare fino a 25 °C, il mese più caldo è luglio, con una media giornaliera di circa +19°C.




I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.