Percorso


Translator



Mappa Webcam





News-Letter



WebCam Appennino




Prato Rotondo

Webcam Appennino Settentrionale - Prato Rotondo



l rifugio Prato Rotondo è un rifugio situato presso l'omonima località situata nel Parco naturale regionale del Beigua al confine tra i comuni di Sassello, Varazze e Cogoleto, lungo la strada carrabile che dal Monte Beigua porta a Sassello e/o Urbe.

Caratteristiche

La struttura, raggiungibile con i mezzi motorizzati, è costituita da un corpo centrale in muratura a due piani, affiancato da due ali laterali in muratura di pietrame a tre piani.

Nei pressi del rifugio è stata installata una stazione meteorologica, i cui dati sono consultabili online sul sito della Comunità Montana Valle Argentea.

Accessi

Il rifugio si trova sulla strada carrozzabile che unisce Varazze a Sassello passando per il monte Beigua, ed è raggiungibile direttamente in automobile da queste due località.

È anche possibile raggiungere la località di Piampaludo in autobus, proseguendo poi a piedi lungo la strada per circa 5 km.

Ascensioni

    Monte Beigua (1287 m)
    Monte Rama (1150 m)
    Monte Argentea (1082 m)
    Monte Reixa (1183 m)

Ascensioni e traversate

Il rifugio posto a quota 1108m slm, è punto di arrivo della tappa n°19 dell'Alta Via dei Monti Liguri; da qui poi il sentiero dell'Alta Via prosegue verso il Passo del Faiallo, per poi continuare lungo i Monti Liguri fino a La Spezia. In direzione Passo del Faiallo, a meno di un kilometro da Prato Rotondo, in loc. Terrin a quota 1078m. s.l.m. si trova la "Casa della Miniera" un vecchio riparo in disuso, totalmente ristrutturato e risistemato dal Gruppo Alpini di Cogoleto in collaborazione con la Comunità Montana Argentea[5], una parte è aperta come riparo per gli escursionisti e un'altra è riservata agli Alpini di Cogoleto e la terza settimana di luglio vi si svolge l'annuale festa degli Alpini.

Nella zona sono poi presenti numerosi altri sentieri che offrono molte possibilità per l'escursionismo.

Altre attività

I prati ed i sentieri intorno al rifugio offrono, con la neve, numerose possibilità di praticare l'escursionismo con le ciaspole. I gestori, inoltre, organizzano trekking a piedi, in mountain bike ed a cavallo.


I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.