Percorso


Translator



Mappa Webcam





News-Letter



WebCam Appennino




Sestola


Webcam Appennino Settentrionale - Sestola








Previsioni Meteo



Sestola è un comune di 2.621 abitanti della provincia di Modena.

È situata nel Parco del Frignano ed è dominata dalla mole del Monte Cimone (2165 m) e da altre montagne facenti parte del crinale spartiacque tosco-emiliano. Il suo territorio si estende dai 321 metri del fondovalle Panaro ai 2.177 della vetta del Monte Cimone, la più alta di tutto l'Appennino settentrionale.

Il capoluogo si trova in posizione mediana (1.020 m s.l.m.), mentre a valle si allarga la vallata del rio Vesale divisa fra le frazioni di Casine, Castellaro, Rocchetta Sandri, Roncoscaglia, Vesale e i dintorni di Poggioraso.

Sestola è la più celebre località turistica invernale dell'Emilia-Romagna per via della vicinanza alla stazione sciistica del Monte Cimone, la principale dell'Emilia-Romagna nonché una delle maggiori nell'Appennino.

Nella zona a monte del paese si trovano svariati insediamenti turistici: Pian del Falco, Passo del Lupo e Lago della Ninfa; questi ne fanno una zona ideale per gli appassionati della natura che vi incontrano emergenze ambientalistiche di notevole importanza primo fra tutti il Giardino Botanico Alpino Esperia, oasi botanico di valenza nazionale, situato alle pendici del Monte Cimone e al confine col Parco Regionale dell'Alto Appennino Modenese. Passo del Lupo (1.500 m s.l.m.), è un' importante stazione del comprensorio sciistico del Cimone, ove è situata una funivia per il collegamento con le appendici del Monte Cimone oltre a numerosi impianti a fune per la pratica dello sci alpino.

A 1.500 m s.l.m. alle pendici del Monte Cimone, in un'area caratterizzata da faggeti e boschi di resinose, si trova il Lago della Ninfa, che è area di attrazione turistica in estate come punto di partenza per escursioni e nella stagione invernale per la pratica dello sci da fondo e dello sci alpino.

Sulla cima di Monte Cimone sorge una piccola chiesetta, risalente all'inizio del secolo, dedicata alla Madonna delle nevi, che viene festività il 5 agosto.

Il Monte Cimone domina coi suoi 2.177 m tutto il territorio sestolese e quello dei Comuni limitrofi. Sulla cima è insediata una stazione meteorologica dell'Aeronautica Militare e la Stazione "Ottavio Vittori del Consiglio Nazionale delle Ricerche – Istituto ISAC – per lo studio dell'atmosfera e del clima. Queste stazioni sono raggiungibili percorrendo il Sentiero dell'Atmosfera, un itinerario didattico culturale nato dalla collaborazione tre Consiglio Nazionale delle Ricerche e Parco Regionale del Frignano e con il Servizio Meteorologico dell'AM – CAMM e l'ARPA Emilia-Romagna.

Il territorio comunale sopra i 1.500 m s.l.m., oltre il Lago della Ninfa e Passo del Lupo, fa parte del Parco Regionale del Frignano. A ridosso dell'abitato si trovano altre due aree naturalistche protette di importanza minore.

Altre emergenze naturalistiche sono il cosiddetto Far West, costoni di rocce friabili sul lato sud del Monte Cervarola, il Sasso della Capra a Pian Cavallaro, i Sassatelli sotto Vesale e alcune grotte naturali.



I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.