Percorso


Translator



Mappa Webcam





News-Letter



WebCam Appennino




Rifugio Mongioie

Webcam Appennino Settentrionale - Rifugio Mongioie - Ormea


Il rifugio Mongioie è un rifugio delle Alpi Liguri, situato a 1520 m di quota nell'alta val Tanaro, in comune di Ormea.

Caratteristiche

Il rifugio è stato costruito dai soci della sezione di Albenga del Club Alpino Italiano, ed inaugurato nel 1989; successivamente, è stato di nuovo completamente ristrutturato nel 1998.[1]

Si trova nella località Pian rosso, a monte dell'abitato di Viozene, in comune di Ormea (CN); sorge a poca distanza dal monte Mongioie, da cui prende il nome.

È una costruzione in muratura di pietrame a due piani. Dispone di 46 posti letto, suddivisi in camere da 6 a 16 letti, con doccia calda e bagno interni, comuni ad ogni piano, e di 20 posti in ricovero di emergenza. Il locale invernale dispone di 4 posti. Offre servizio alberghetto, bar e ristorante. Il periodo di apertura continuativa va dal 1 maggio al 30 settembre, e dal 26 dicembre al 7 gennaio.

Nel periodo invernale, il rifugio è riscaldato. È inoltre dotato di impianto elettrico.

Dal 2007 il rifugio è dotato di collegamento Internet satellitare, realizzato dalla Regione Piemonte nell'ambito del programma Wi-Pie. È stata anche installata una webcam che, nel periodo di apertura e limitatamente alle ore diurne, permette di avere una visuale aggiornata ogni 5 minuti sul monte Mongioie.

Accesso

Dall'abitato di Viozene si segue la rotabile che sale verso la borgata Piumini. Qui parte un sentiero che in circa 40 minuti conduce al rifugio.

Ascensioni

    Monte Mongioie - 2630 m
    Bric Conolia - 2521 m
    Monte Rotondo - 2495 m
    Cima delle Saline - 2612 m

Traversate

    al rifugio Ciarlo-Bossi - 1550 m
    al rifugio Valcaira - 2010 m
    al rifugio Havis De Giorgio - 1929 m
    alla capanna Saracco-Volante - 2220 m
    al rifugio Garelli - 1970 m

Il rifugio si trova sul percorso della Grande Traversata delle Alpi (GTA), ed in particolare sulla prima tappa, da Viozene al rifugio Havis De Giorgio.[6] È inoltre punto tappa del percorso rosso della Via Alpina; in particolare si trova tra le tappe R150 (rifugio Garelli - rifugio Mongioie) e R151 (rifugio Mongioie - Ormea).

Altre attività

Nei dintorni del rifugio sono presenti diverse palestre di arrampicata, di diversa difficoltà.

Il rifugio offre inoltre programmi speciali per scolaresche, e visite guidate alla vicina grotta delle Vene.



I cookie ci aiutano a fornire i nostri servizi. Utilizzando tali servizi, accetti l'utilizzo dei cookie.